L’aldilà nelle religioni orientali – Fondazione Collegio San Carlo
F SC
Centro Studi Religiosi
L’aldilà nelle religioni orientali

L’aldilà si dice in molti modi. Questa affermazione è tanto più vera se si prendono in esame le immagini del mondo ultraterreno che nel corso dei millenni ci sono state tramandate dalle correnti religiose e filosofiche di quella parte del mondo che siamo soliti definire Asia orientale. Confucianesimo, taoismo, shintoismo, induismo, buddhismo, sikhismo – solo per citare alcune di queste ricchissime tradizioni – hanno pensato in modi differenti la caducità e la precarietà delle cose terrene e hanno cercato di dare forma, in modo altrettanto dissimile, all’esperienza della sofferenza degli esseri umani. Nella sesta puntata della serie web “Spazi simbolici” indagheremo alcuni rilevanti aspetti della vita dopo la morte nel pensiero orientale.

 

Chiudi

Spazi simbolici Un progetto di Fondazione Collegio San Carlo

Progettazione e design muschi&licheni

Sviluppo web Aicod

Contributi Emanuela Ferretti, Giovanni Giorgini, Benedetta Giovanola, Bruno Lo Turco, Emanuela Prinzivalli, Giuseppina Paola Viscardi

Letture teatrali Emilia Romagna Teatro Fondazione:
Simone Barone, Daniele Cavone Felicioni, Michele Dell’Utri, Simone Francia, Paolo Minnielli, Jacopo Trebbi

Rubrica "La piazza tra forma e significato" Enrico Iori

Rubrica "Altrove. Visioni sonore"Oscar Accorsi

Racconti a partire dai testi del Fondo MattioliChiara Albonico

FotografieSofia Ye, studio cento29

VideoSofia Ye