Il dibattito sul positivismo fra il 1830 e la fine dell’Ottocento – Fondazione Collegio San Carlo

Il dibattito sul positivismo fra il 1830 e la fine dell’Ottocento

  • Walter Tega

    Professore emerito di Storia della filosofia - Università di Bologna

  • mercoledì 20 marzo 2019
Scuola Alti Studi

Traccia del corso

1. Auguste Comte dal Cours de philosophie positive al Système de politique positive
2. Émile Littré e la filosofia positiva: continuità e rotture
3. L’epistemologia francese contemporanea e l’eredità di Comte

Riferimenti Bibliografici

- G. Canguilhem, Il normale e il patologico, trad. it., Torino, Einaudi, 1998*
- M. Foucault, Le parole e le cose, trad. it., Milano, Rizzoli, 1967*.
- M. Foucault, L’archeologia del sapere, trad. it., Milano, Rizzoli, 1971*.
- E. Husserl, La crisi delle scienze europee e la fenomenologia trascendentale. Introduzione alla filosofia fenomenologica, trad. it., Milano, Il Saggiatore, 1961*.
- A. Petit, Le système d’Auguste Comte. De la science à la religion par la philosophie, Paris, Vrin, 2016.
- A. Rey, Littré. L’humaniste et les mots, Paris, Gallimard, 2008.
- W. Tega, Une philosophie pour la République. La longue transition (1799-1871), Paris, Kimé, 2019.

(*) I titoli contrassegnati con l'asterisco sono disponibili, o in corso di acquisizione, per la consultazione e il prestito presso la Biblioteca della Fondazione Collegio San Carlo (lun.-ven. 9-19)

Torna all'archivio conferenze