Ccomitato scientifico Scuola Alti Studi - Fondazione Collegio San Carlo
1900x600SalaConsiglio

Comitato Scientifico


Il Comitato Scientifico della Fondazione San Carlo offre un contributo determinante e istituzionalmente qualificato per la progettazione e lo sviluppo delle attività culturali, formative, didattiche e di ricerca promosse dalla Fondazione. Inoltre, in accordo con il Coordinatore Scientifico, i membri del Comitato definiscono gli indirizzi di ricerca della Scuola di Alti Studi, procedono alla selezione annuale dei nuovi studenti e accompagnano in itinere i dottorandi nel loro percorso di studi e nelle varie fasi del processo di redazione della tesi. Oltre a garantire un alto livello qualitativo delle iniziative della Scuola, tra i compiti del Comitato Scientifico vi è quello di favorire la comunicazione con università e centri di ricerca italiani e stranieri.

 

I suoi componenti, per gli anni 2022-2026, sono:

María del Carmen Barranco Avilés, direttrice dell’Instituto de Derechos Humanos “Gregorio Peces Barba”, Università Carlos III di Madrid (Spagna);

Thomas Casadei, docente di Filosofia del diritto, Università di Modena e Reggio Emilia;

Michele Colajanni, docente di Ingegneria informatica, Università di Bologna;

Vittorio Colomba, avvocato esperto in Diritto delle nuove tecnologie e protezione dei dati personali; DPO del Comune di Modena e di Unimore;

Arianna Fermani, docente di Storia della filosofia antica, Università di Macerata;

Marina Lalatta Costerbosa, docente di Bioetica, Università di Bologna;

Hans Lindahl, docente di Global Law, Queen Mary University of London, Università di Tilburg (Olanda);

Lidia Maggi, teologa, pastora battista;

Laura Palazzani, componente dell’European Group on Ethics in Science and New Technologies presso la Commissione Europea; docente di Biogiuridica, Libera Università Maria Santissima Assunta – LUMSA, Roma;

Antonio Rigo, docente di Filologia bizantina e Storia bizantina, Università Ca’ Foscari;

Fabrizio Rinaldi, docente di Antropologia teologica, Cristologia e Antropologia della relazione e della comunicazione, Istituto Superiore di Scienze religiose «B. C. Ferrini» di Modena;

Stefano Simonetta, docente di Storia della filosofia medievale, Università degli Studi di Milano Statale;

Barbara Spackman, docente di Studi italiani e di Letteratura comparata, Università della California, Berkeley (USA);

Gianmaria Zamagni, diplomato in Teologia, libero docente (PD) presso Goethe-Universität di Francoforte sul Meno e di Storia della chiesa alla Vinzenz Pallotti University di Vallendar (Germania);

 

Coordinatore: Gianfrancesco Zanetti, professore di Filosofia del diritto, Università di Modena e Reggio Emilia