Le origini del Collegio San Carlo e un frammento di storia modenese

Presentazione del volume

  • sabato 19 maggio 2018 - ore 17 e 18.30
Fondazione

Nel 1779 don Giuseppe Dallamano, sacerdote di casa e segretario della Congregazione della Beata Vergine e di San Carlo che reggeva il Collegio dei Nobili di Modena, ordinò e trascrisse in un quaderno tutte le notizie che aveva potuto reperire circa la fondazione e la storia della sua amata Congregazione.

Compilato con spirito enciclopedico settecentesco, ma nutrito e rinforzato dal coinvolgimento del sacerdote in quella istituzione e in quel collegio che erano la sua casa e la sua esistenza, il manoscritto fornisce un resoconto dettagliato, sincero e a tratti ironico dei primi centocinquant’anni di storia di un’istituzione che da quasi quattro secoli è parte integrante della vita culturale ed educativa di Modena.

Le Notizie intorno all’Origine, Stabilimento e Progresso della Congregazione, pubblicate da STEM Mucchi Editore, sono oggi riproposte grazie a un approfondito studio dell’archivio e della collezione di opere d’arte appartenenti alla Fondazione Collegio San Carlo.

Il volume viene presentato per la prima volta al pubblico attraverso due visite guidate che mostreranno un inedito percorso espositivo, sviluppato a partire dalla pubblicazione, allestito all’interno della Chiesa di San Carlo. Le visite, in programma alle ore 17 e alle 18.30, vedranno gli interventi di Giuliano Albarani (Presidente della Fondazione San Carlo), Chiara Albonico (curatrice del volume e della mostra), Carlo Altini (Direttore scientifico della Fondazione San Carlo) e Roberto Franchini (già presidente della Fondazione San Carlo).

L’ingresso è libero con prenotazione obbligatoria (fino a esaurimento posti) effettuabile al numero 059.421240, da lunedì a venerdì, ore 10-13 e 15-18.

Scheda del volume

Torna all'archivio conferenze