Roberto Gatti – Fondazione Collegio San Carlo

Roberto Gatti

Ricercatore – Istituto di Storia dell'età contemporanea, Asti


svolge attività di ricerca presso l’Istituto di Storia dell’età contemporanea di Asti. Nei suoi studi ha indagato la ricezione del concetto di materia nel Medioevo arabo-ebraico dal punto di vista teologico, etico e fisico-cosmologico, oltre al problema della creazione nel pensiero medievale ebraico (Maimonide e Gersonide) e cristiano (Bonaventura da Bagnoregio, Tommaso d’Aquino e gli averroisti latini). Si è occupato inoltre dell’opera di Leo Strauss, approfondendo la sua critica alla modernità filosofica, la teoria dell’ermeneutica della reticenza e l’eredità delle riflessioni di Maimonide e Averroè. Ha curato l’edizione italiana delle Guerre del Signore di Gersonide (Bari 2011) e ha pubblicato: Ermeneutica e filosofia. Introduzione al pensiero ebraico medioevale, secoli XII-XIV (Genova 2003); Be-re’sit. Interpretazioni filosofiche della creazione nel Medioevo ebraico e latino (Genova 2005).

Conferenze

27/10/2015

Messianismo ed escatologia nel pensiero ebraico medievale

Roberto Gatti

Centro Studi Religiosi