Tra Oriente e Occidente – Fondazione Collegio San Carlo

Ambienti di viaggio. Tra Oriente e Occidente

Ciclo di lezioni, novembre - dicembre 2018


In occasione della mostra Meravigliose avventure. Racconti di viaggiatori del passato e del programma Ambiente. Tra storia, natura e cultura, le Gallerie Estensi e la Fondazione Collegio San Carlo organizzano un ciclo di conferenze dal titolo Ambienti di viaggio. Privilegiando uno sguardo storico-culturale e letterario, i tre appuntamenti in programma intendono mostrare come il viaggio – qualunque tipo di viaggio, reale o immaginato, scelto o forzato, e indipendentemente dalle modalità del suo svolgimento e dalla meta che si prefigge – si situi sempre alla convergenza tra prossimità e distanza, riconoscibilità e straniamento, fascinazione e repulsione. Che si tratti degli itinerari consigliati da autorevoli guide ad artisti e letterati in cerca di ispirazione, delle piste battute da antropologi ed etnografi sulle tracce delle tradizioni delle popolazioni indigene, delle originali rotte individuate da esploratori e avventurieri verso nuovi mondi o nuovi mercati, il viaggio implica sempre il rapporto con l’alterità e le sue diverse forme (umana, culturale e naturale), nonché il ripensamento di percezioni individuali e collettive, di sistemi di valori e rappresentazioni, di luoghi comuni e stereotipi su persone, luoghi e oggetti. Gli appuntamenti del ciclo – che si terranno presso la Fondazione San Carlo, in via San Carlo 5 a Modena – si pongono quindi l’obiettivo di mostrare la complessità e la non linearità di questi processi, così come la loro capacità di coinvolgere, in modi sovente imprevedibili, tutti gli attori che vi prendono parte.

Riepilogo

Anno accademico
Tema
  • Ambienti di viaggio
Periodo

Conferenze

20/11/2018

Gli artisti tedeschi e l’Italia nell’età di Goethe

Michele Cometa

Centro Culturale

30/11/2018

L’arte giapponese nelle raccolte europee tra Ottocento e Novecento

Rossella Menegazzo

Centro Culturale

11/12/2018

Immagini dell’Asia nella letteratura inglese moderna

Diego Saglia

Centro Culturale