Percorsi della cittadinanza – Fondazione Collegio San Carlo

Percorsi della cittadinanza

Libertà e ordine politico in età moderna

  • Pietro Costa

    Docente di Storia del diritto medievale e moderno - Università di Firenze

  • venerdì 06 novembre 2009 - 17.30
Centro Culturale

Audio integrale

1. La libertà degli antichi e la libertà dei moderni: una celebre distinzione; 2. La libertà come partecipazione e la tradizione repubblicana; 3. La libertà come spazio immune e il costituzionalismo; 4. La libertà come poter fare. La libertà/proprietà fra tradizione giusnaturalistica e rivoluzione francese; 5. La libertà moderna e i suoi ‘campi di tensione’: libertà ed eguaglianza; libertà e ordine; 6. La tendenza espansiva della libertà: dalla libertà alle libertà; 7. Un tentativo di sintesi: il costituzionalismo del secondo Novecento.

«Cittadinanza è un termine che tocca alcuni punti nevralgici della nostra sensibilità politica: i diritti, per i quali oggi è in corso una complessa operazione di fondazione, ridefinizione, estensione, moltiplicazione; la comunità politica che, dopo essere stata per molto tempo identificata con lo Stato nazionale, è ora sollecitata a incarnarsi in formazioni sovranazionali oppure in unità di raggio minore e di diverse caratteristiche, ma è comunque sottratta a un’automatica e irriflessa coincidenza con la compagine statal-nazionale […]. Se i diritti e l’appartenenza costituiscono le strutture portanti della cittadinanza, la pietra angolare su cui esse poggiano non può essere che il soggetto: è il soggetto il protagonista di una partita che attraverso molteplici pedine (i diritti, i doveri, le regole di inclusione nella comunità) decide della sua stessa identità politico-giuridica. Interrogarsi sulla cittadinanza è proporsi di seguire le vicissitudini di un individuo che si definisce e si costruisce in una dinamica interattiva capace di darsi in qualche modo (nei modi più vari) un assetto relativamente stabile».

(da P. Costa, Civitas, Roma-Bari, Laterza, 1999, vol. I, pp. VII-VIII)*

Riferimenti Bibliografici

- B. Constant, La libertà degli antichi paragonata a quella dei moderni, Torino, Einaudi, 2001;* - J. Locke, Due trattati sul governo, Torino, Utet, 1960;* - G. Oestreich, Storia dei diritti umani e delle libertà fondamentali, Roma-Bari, Laterza, 2001;* - Q. Skinner, La libertà prima del liberalismo, Torino, Einaudi, 2001.*

(*) I titoli contrassegnati con l'asterisco sono disponibili, o in corso di acquisizione, per la consultazione e il prestito presso la Biblioteca della Fondazione Collegio San Carlo (lun.-ven. 9-19)

Presso la sede della Biblioteca, dopo una settimana dalla data della conferenza, è possibile ascoltarne la registrazione.

Altre conferenze del ciclo

Torna all'archivio conferenze