Carlos Lévy

Professore di Lingua e letteratura latina - Université Paris IV, Sorbonne


è professore di Lingua e letteratura latina presso l’Université Paris IV, Sorbonne. Fondatore del Centre d’études sur la philosophie hellénistique et romaine e direttore del Centre Guillaume Budé, dove coordina il gruppo di ricerca su “Rome et ses renaissances”, ha studiato la retorica antica, il pensiero di Cicerone e Filone d’Alessandria. Si è occupato dell’epicureismo e dello scetticismo, anche nelle sue versioni moderne e contemporanee, e ha approfondito il pensiero di Michel Foucault nel suo rapporto con la filosofia antica, concentrandosi in particolare sul concetto di parrhesia. In Italia è stato tradotto: Le filosofie ellenistiche (Torino 2002). Tra le sue pubblicazioni: Cicero Academicus. Recherches sur les Académiques et sur la philosophie cicéronienne (Roma 1992); Foucault et la philosophie antique (a cura di, Paris 2003); Hédonismes (a cura di, Lille 2007); A Platonic Pythagoras (a cura di, Turnhout 2007); Le plaisir dans l’Antiquité et à la Renaissance (a cura di, Turnhout 2008); Les scepticismes (Paris 2008); Quintilien ancien et moderne (a cura di, Turnhout 2010); Les noms du style dans l’Antiquité gréco-latine (a cura di, Louvain 2010).

Conferenze

11/06/2013

I contributi di Cicerone e di Filone di Alessandria

Carlos Lévy

Scuola Alti Studi

10/06/2013

Carlos Lévy

Scuola Alti Studi