Jocelyn Benoist

Professore di Teoria della conoscenza e filosofia contemporanea - Université Paris I (Panthéon-Sorbonne)


è professore di Teoria della conoscenza e filosofia contemporanea all’Université Paris I (Panthéon-Sorbonne), membro dell’Institut Universitaire de France, membro permanente degli Archives Husserl di Parigi e visiting professor alla University of Chicago. Ha dedicato le sue ricerche all’influenza di Kant e Husserl sul pensiero filosofico francese di area fenomenologica e all’importanza della tradizione filosofica austriaca come fonte comune della fenomenologia e della filosofia analitica. Più recentemente, attraverso il recupero del discorso ontologico, ha concentrato la propria attenzione sulla critica sistematica del concetto di intenzionalità quale crocevia delle attuali filosofie della mente e del linguaggio. Tra le sue opere: Représentations sans objet aux origines de la phénoménologie et de la philosophie analytique (Paris 2001); Entre acte et sens (Paris 2002); Husserl et Wittgenstein. De la description de l’expérience a la phénoménologie linguistique (a cura di, Hildesheim 2004); Propositions et états de choses. Entre être et sens (a cura di, Paris 2006); Sens et sensibilité (Paris 2009). In italiano ha pubblicato: I confini dell’intenzionalità. Ricerche fenomenologiche e analitiche (Milano 2008).

Conferenze

22/06/2010

Jocelyn Benoist

Scuola Alti Studi

21/06/2010

Jocelyn Benoist

Scuola Alti Studi