Moshe Idel – Fondazione Collegio San Carlo

Moshe Idel

Professore di Jewish Thought - Hebrew University of Jerusalem


è professore di Jewish Thought presso l’Istituto di Studi Ebraici della Hebrew University of Jerusalem. È inoltre visiting professor in numerose istituti universitari (tra cui l’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales di Parigi e le università di Yale, Harvard e Princeton). La sua ricerca, tesa a creare una metodologia interdisciplinare in grado di tener conto degli approcci filologici, fenomenologici, antropologici e storico-religiosi, è in particolare rivolta allo studio della Kabbalah nel Medioevo ebraico e nel Rinascimento, con specifico riferimento all’evoluzione del misticismo ebraico e alla distinzione tra interpretazione teosofico-teurgica e interpretazione estatico-profetica delle dottrine cabbalistiche. Di notevole interesse anche il suo lavoro di ricostruzione storica delle diverse correnti del pensiero ebraico medievale compiuto attraverso riferimenti comparativi alla speculazione filosofica greca, ellenistica, gnostica, araba e rinascimentale. Tra le sue opere: Golem. Jewish Magical and Mystical Traditions on the Artificial Anthropoid (Albany 1990); Hasidism. Between Ecstasy and Magic (Albany 1995); Messianic Mystics (New Haven 1998); Absorbing Perfections. Kabbalah and Interpretation (New Haven 2002). In Italia sono stati pubblicati: L’esperienza mistica in Abraham Abulafia (Milano 1992); Cabbalà: nuove prospettive (Firenze 1996); Nahmanide esegeta e cabbalista (con M. Perani, Firenze 1998); Maimonide e la mistica ebraica (Genova 2000); Mistici messianici (Milano 2004); Il Golem (Torino, 2006); Eros e Qabbalah (Milano 2007).

Conferenze

23/02/2004

Interazioni tra Italia e Safed nel XVI secolo

Moshe Idel

Scuola Alti Studi

17/02/2004

Moshe Idel

Scuola Alti Studi

Recensioni

Autore volume

Adelphi

2004

2005

Daniele Francesconi

Einaudi

2006

2006

Luciano Grandi

Adelphi

2007

2009

Luca Baraldi