L'età della storia – Fondazione Collegio San Carlo

L'età della storia

Linguaggi storiografici dell'illuminismo scozzese

età-della-storia

Luogo: Bologna

Anno: 2003

Pagine: 320

Dimensioni: 13.5 x 21 cm

ISBN: 881509326-5

«Questa è l’età della storia e questa la nazione degli storici»: così David Hume commentava il fiorire di storie narrative nella Scozia settecentesca. Scopo del presente libro è mostrare come in questo vivissimo angolo settentrionale dell’Europa l’avvento dei Lumi abbia implicato l’elaborazione di nuovi generi di argomentazione storica. L’autore li studia nelle loro valenze storiografiche e politiche, misurandone le continuità con le forme della storia politica tradizionale, «neoclassica», e le rotture determinate dallo sviluppo di nuove prospettive sull’evoluzione della società civile. Analizzando e contestualizzando narrazioni storiche, linguaggi politici e orientamenti ideologici dei principali esponenti della cultura illuministica scozzese, questo libro ne ricostruisce i vocabolari della causalità storica e le tecniche di costruzione narrativa. L’incidenza del linguaggio delle conseguenze inattese viene qui esaminata per la prima volta sul piano della storia della storiografia per mostrare come esso servisse a esprimere l’interdipendenza tra i molteplici fattori del processo storico nutrendo al contempo l’ironia narrativa degli illuministi.

Collana

Indice

Introduzione di John Robertson - Forme della storia filosofica - Vocabolari settecenteschi della causalità storica - David Hume: narrazione storica e filosofia - Fuori dalla Scozia. La rivoluzione storiografica di Voltaire - L'avvento della teoria stadiale - William Robertson: narrazione storica e teoria stadiale - Adam Ferguson e la repubblica romana - Bibliografia e indice dei nomi

Acquista

25,00

66 disponibili

Carrello