Chiese europee e diritto alla vita

Un quadro comparativo

  • venerdì 21 marzo 2003 - 17,30
Centro Studi Religiosi

Si cercherà innanzitutto di presentare i tratti tipici e generali delle rispettive culture etiche all’interno delle teologie della Chiesa cattolica, delle Chiese della Riforma e dell’Ortodossia. L’etica teologica ha infatti un ruolo alquanto diverso all’interno delle singole tradizioni confessionali.
In un secondo momento si tenterà di mettere in evidenza le modalità con cui le diverse Chiese hanno reagito al movimento della "bioetica". Qui le diversità regionali si assommano a quelle confessionali. Saranno presentati vari scenari in ambito europeo.
A partire poi da tematiche classiche, come quella dell’aborto, dell’eutanasia e della ricerca sugli embrioni, si metteranno in evidenza le differenze confessionali da una parte e quelle regionali giuridico-politiche dall’altra. Anche qui si esemplificherà a partire da contesti socio-geografici diversi. Infine si cercherà di formulare le condizioni per una convergenza ecumenica in questo ambito specifico e si tenterà di vederne le implicazioni per il contesto italiano.

Riferimenti Bibliografici


- AAVV., Vent'anni di bioetica, Padova, Ed. Gregoriana, 1992.

(*) I titoli contrassegnati con l'asterisco sono disponibili, o in corso di acquisizione, per la consultazione e il prestito presso la Biblioteca della Fondazione Collegio San Carlo (lun.-ven. 9-19)

Presso la sede della Biblioteca, dopo una settimana dalla data della conferenza, è possibile ascoltarne la registrazione.

Altre conferenze del ciclo

Torna all'archivio conferenze