Lea Ritter Santini – Fondazione Collegio San Carlo

Lea Ritter Santini


(1928-2008) già professoressa di Letteratura tedesca e Letterature comparate all’Università di Münster, è stata membro della “Deutsche Akademie für Sprache und Dichtung” di Darmstadt. Di origine bolognese, ha svolto la propria carriera accademica in Germania, elaborando un punto di incontro tra cultura tedesca e cultura italiana, come testimoniato dalle numerose cure e traduzioni di testi letterari e saggistici del pensiero tedesco moderno e contemporaneo (tra gli altri Curtius, Lausberg e Arendt). La sua ricerca ha affrontato l’iconologia letteraria e alla storia delle idee. I suoi numerosi saggi hanno mirato a ricostruire luoghi dell’esperienza attraverso una puntuale disamina di testi, soprattutto letterari, che si è intrecciata con l’analisi del materiale iconografico, concentrando l’attenzione sui ‘topoi’ della cultura occidentale, sulle metafore intese come luoghi di contiguità tra il codice visivo e il codice verbale. Tra i suoi libri: Le immagini incrociate (Bologna 1986); Nel giardino della storia (Bologna 1988); Lessing e le vespe (Bologna 1991); Ritratti con le parole (Bologna 1994); Il volo di Ganimede. Mito di ascesa nella Germania moderna (Venezia 1998).

Conferenze

16/05/2002

Lea Ritter Santini

Scuola Alti Studi

13/05/2002

Lea Ritter Santini

Scuola Alti Studi

19/03/1999

Lea Ritter Santini

Scuola Alti Studi

15/03/1999

Predilezione e identità

Lea Ritter Santini

Scuola Alti Studi

18/04/1997

Lea Ritter Santini

Scuola Alti Studi

14/04/1997

Lea Ritter Santini

Scuola Alti Studi

Recensioni

Autore volume

Mito di ascesa nella Germania moderna

Marsilio

1998

1999

Carlo Altini