Riondino legge da Edgar Allan Poe – Fondazione Collegio San Carlo

Riondino legge da Edgar Allan Poe

  • lunedì 31 marzo 2008 - 21.00
VivaVoce

"[…] allontanandoci dalla strada principale, procedemmo per un sentiero fitto d'erba, che dopo mezz'ora di cammino si perse in una folta foresta ai piedi d'una montagna. Per due miglia cavalcammo attraverso quella boscaglia umida e buia, ed alla fine ci apparve la Maison de Santé. Era un fantastico château, una rovina che tempo e negligenza avevano reso pressoché inabitabile. Il suo aspetto mi sgomentò e, frenando il cavallo, quasi m'ero risolto a tornare sui miei passi. In breve, tuttavia, mi vergognai della mia debolezza e proseguii.
Mentre ci avvicinavamo, notai che sul cancello accostato un uomo ci teneva d'occhio. Dopo un istante, costui si fece avanti, si rivolse al mio compagno chiamandolo per nome, gli strinse cordialmente la mano e lo pregò di smontare. Era per l'appunto Monsieur Maillard. Era un gentiluomo di vecchio stile, e bel portamento, modi cortesi e autorevole dignità.
Il mio amico, dopo avermi presentato, accennò al mio desiderio di visitare l'istituto, e Monsieur lo assicurò che mi avrebbe offerto ogni assistenza; dopo di che il mio compagno di viaggio si congedò, né più lo vidi[…]."
Edgar Allan Poe Il sistema del dottor Catrame e del professor Piuma
In I racconti trad. Giorgio Manganelli, Einaudi, Torino, 1996

Torna all'archivio conferenze