Immagini della mistica spagnola del cinquecento – Fondazione Collegio San Carlo

Immagini della mistica spagnola del cinquecento

Tra cristianesimo, ebraismo e islam

  • mercoledì 24 aprile 1996 - 17,30
Scuola Alti Studi

La mistica spagnola del ‘500 nasce al crocevia di diverse tradizioni che trovano un luogo di incontro privilegiato nella Spagna di quel secolo. In particolare in essa agiscono, da una parte, la mistica renana, che tramite i libros de doctrina si diffuse negli ambienti religiosi vicini alla corte di Carlo V e di Filippo II, e, dall’altra parte, la tradizione islamica e sufi, che aveva individuato il proprio registro più efficace nelle forme del discorso letterario e poetico. È all’interno di questa matrice, mai definita in maniera sufficiente, che si formano i discorsi di Teresa di Avila e di Juan de la Cruz, di Miguel de Molinos e di Osuna.

Un’analisi della principale letteratura critica sul tema – da Jean Baruzi, a Dámaso Alonso, da Miguel Asín Palacios a Pierre Groult, ecc. – permette oggi di illustrare il contesto all’interno del quale si svolsero i processi di formazione di alcune delle immagini o delle figure più importanti mediante cui venne codificata sia l’esperienza dei grandi mistici del ‘500 che la rappresentazione di questa esperienza. Le forme dell’amore, il simbolo della fontana e dello specchio come figure esplicative dell’anima, la notte scura, la fiamma viva dell’amore sono alcune delle immagini in cui appaiono nella maniera più nitida i momenti di divergenza tra le diverse tradizioni. Sembra così possibile ricostruire un immaginario culturale che, come ha dimostrato Américo Castro, mantiene vive quelle diverse tradizioni (cristiana, ebraica e islamica) che pure, in precedenza, avevano trovato un luogo di dialogo nella Toledo del XIII e XIV secolo.

Riferimenti Bibliografici


- D. Alonso, La poesía de San Juan de la Cruz, Madrid, 1942;
- A.J. Arberry, An Introduction to the History of Sufism, London, 1942;
- M. Asín Palacios, El islam cristianizado, Madrid, 1931;
- J. Baruzi, Saint Jean de la Croix et le problème de l’expérience mystique, Paris, 1931;
- M. Bataillon, Erasmo y España, México, 1966;
- M.M. Carrion, Arquitectura y cuerpo en la figura autorial de Teresa de Jesús, Madrid, 1994;
- A. Castro, España en su historia. Cristianos, moros y judíos, Buenos Aires, 1948;
- G. Etchegoyen, L’amour divin. Essai sur les sources de sainte Thérèse, Paris, 1923;
- P. Groult, Les mystiques des Pays-Bas et la littérature espagnole du seizième siècle, Louvain, 1927;
- H. Hatzfeld, Estudios literarios sobre mística española, Madrid, 1976;
- L. Massignon, Essai sur les origines du lexique technique de la mystique musulmane, Paris, 1922;
- F. de Osuna, Tercer Abecedario Espiritual, Madrid, 1911;
- P. Sainz Rodriguez, Introducción a la historia de la literatura mística española, Madrid, 1927.

(*) I titoli contrassegnati con l'asterisco sono disponibili, o in corso di acquisizione, per la consultazione e il prestito presso la Biblioteca della Fondazione Collegio San Carlo (lun.-ven. 9-19)

Presso la sede della Biblioteca, dopo una settimana dalla data della conferenza, è possibile ascoltarne la registrazione.

Altre conferenze del ciclo

Torna all'archivio conferenze